Andar per Malghe

5 giugno 2014 1 Comment Natura e Identità 1272 Views
Andar per Malghe

Andare in montagna significa ritornare alle origini della vita. A Sauris lo si percepisce appena si arriva.  Ma anche noi amiamo vivere il gusto delle origini, e quando lo facciamo, andiamo in malga.

Fioriture in carnia

Fioriture in carnia (www.albergodiffusosauris.com)

Si prende un sentiero, c’è chi preferisce la bici (alcuni preferiscono il cavallo!) e ci s’incammina, alla riscoperta di quelle sensazioni e quelle emozioni che solo la natura sa dare, particolarmente nella stagione più luminosa dell’anno, quella che inizia ora!

Ci sono mete classiche adatte a chi ama camminare, come il Monte Bivera o il Rucke, ma esistono anche moltissime malghe senza salire troppo in quota, facilmente raggiungibili con percorsi stupendi. Una buona camminata dunque, per godere della bellezza di prati in fioritura, e per ritrovare quel sano appetito per gustare appieno salumi e formaggi che solo in Carnia si possono trovare! Altro che “bio-marketing”! Qui si trovano alimenti genuini e sani, perché l’esperienza di andar per malghe consente di andare a gustare ciò che ben difficilmente si trova nei banconi dei grandi supermarket!

Da Lateis, proprio da casa nostra, il Riglar, andiamo alla scoperta di alcune delle malghe più autentiche. Da sceglierne una al giorno!

  • Malga Losa (1765 m. slm.); si trova in una conca di origine glaciale, nel settore più elevato del vallone formato dal torrente Novarza e circondato dai Monti Torondon, Pieltinis e Rinderperk. Si producono latte fresco, burro, formaggio, ricotta fresca ed affumicata, con possibilità di acquisto dei prodotti di malga.
  • Malga Novarzutta (1625 m. slm.), nota per la sua architettura tradizionale della vallata, che alterna la pietra al legno. E’ situata nella valle del rio Novarzutta, che si trova tra il monte Torondon e il Monte Novarza. Anche qui possibilità di acquisto dei prodotti di produzione propria, latte fresco, burro, formaggio, ricotta fresca ed affumicata.
  • Malga Gerona (1622 m. slm.), comodo punto dal quale salire al Monte Pièltinis; non prima di aver assaggiato i prodotti caseari!
  • Malga Festons (1833 m. slm.) che si trova in un luogo ameno, per la presenza di una torbiera e di due laghetti
  • Malga Malins (1672 m. slm.), vera casera  collocata in un pianoro alle pendici settentrionali del Monte Pièltinis, in parte adibita ad agriturismo.
Prodotti di malga

Prodotti di malga (www.malgacarniaformaggi.it)

La cosa che mi lascia sempre felice quando vado in malga è che lascio i miei pensieri a valle. Salgo e basta. Incontro sempre il malgaro con il sorriso che mi invita ad accompagnarlo a mungere, o a sistemare una forma di formaggio. Mi gusto sempre un buon bicchere di latte fresco e scendo a valle con il ricco sapore dei prodotti tipici, gusti che solo mucche allevate all’aperto e nutrite ad erba e fiori possono produrre.

Questo è il mondo da cui veniamo e al quale possiamo ritornare quando si viene a Sauris.

Vi racconto un segreto: quando scendo dalle malghe e da una passeggiata in montagna, preparo sempre una corona di fiori e la dono ad una donzella. Antica usanza, ricca di valore, che mi consente di ricordare che vivere al Riglar, in queste terre delle Carnia, è una fortuna!

SCOPRI IL NOSTRO PACCHETTO PER LA FESTA DEL FORMAGGIO DI MALGA

Per suggerimenti sulle malghe e come raggiungerle, chiedi al Riglar.

Save

Related articles

1 Comment

  1. fortunato e luana giugno 06, at 17:23

    Angolo di natura meraviglioso .E'un privilegio poter vivere in queste zone stupende. ci portiamo dentro i magnifici profumi e i sapori di sauris con nostalgia. ci auguriamo a presto

    Reply

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

X