Il Benessere del Silenzio a Sauris

27 marzo 2015 0 Comments Natura e Identità 743 Views
Il Benessere del Silenzio a Sauris

RiglarHaus è in Alta Carnia.

Chi non conosce la Carnia è importante che lo sappia: qui il sapore del silenzio e delle cose autentiche si conserva ancora. Forse perchè la Carnia è un’area non vicina alle grandi città, di certo il silenzio della nostra natura è una vibrazione costante, tale che alimentare quella tanto desiderata dimensione di benessere che tiene in vita i valori della terra.

Come in quelle zone alpine lontane dalle grandi direttrici di traffico del nord e sud Europa e del nord Italia, a Sauris questa dimensione del Silenzio è reale.

Ma perchè il silenzio è importante?

Il Benessere del Silenzio a Sauris

Siamo ogni giorno condizionati da sempre più informazioni. Come è diventata la vita oggi? Sempre più notizie a disposizione non danno tregua alla nostra mente. Siamo costantemente “in pensiero” per qualcosa. Non riusciamo a distaccarci da un pensiero che subito ne subentra un’altro, con una telefonata, una cosa dimenticata, un’impulso, un’inquitudine… e l’ambiente sempre più vivo di novità, spesso non ci lascia più lo spazio per respirare. Respirare nel senso di quello stato interiore che tanto cerchiamo che è dato dall’appagamento del qui e ora.

Ora, la questione è semplice: non siamo più abituati a stare da soli. E quando lo facciamo, senza accorgecene, ci isoliamo dentro altri pensieri. Ma il benessere è un’altra cosa. Il benessere è quando possiamo far respirare la voce più sottile e delicata delle nostre emozioni. Del resto per esprimerci, occorre non venire interrotti da qualche suono. E’ per questo che il silenzio è la premessa del benessere.

La Terrazza del Wellness di RIglarHaus, luogo ideale per “fermare l’orologio”

A Sauris, non manca. Anche perchè siamo in pochi, 500 abitanti in tutto distribuiti in un bellissimo territorio immerso nella natura. Qui ogni cosa ogni rivo, ogni albero, ogni sentiero, ogni luogo, conserva un suo facino originario, qun fascino che gli antichi romani avevano reso “divino”, chiamandolo appunto “genius loci”.

Il Benessere del Silenzio a Sauris

E di genii locorum non mancano proprio, anzi. Sono proprio questi quelli che consentono il vero recupero delle energie interiori. Semplicemente perchè da quando esiste Sauris la mano dell’uomo non ha fatto che seguire quello che la natura dettava. Ancora oggi non è facile intervenire in un ambiente naturale. Forse perchè la natura parla con il suono del silenzio.

Per questo motivo gli anziani ci insegnavano che quando si va nel bosco o in montagna è molto importante parlare sottovoce “per non disturbare la quiete del luogo“. Dietro a queste considerazioni, spesso tramandate con leggende e racconti popolari c’è però una saggezza antica: se la natura è lo specchio dell’anima, non introdurre rumori molesti, perchè cosi conservi l’armonia che è in te.

Il suono del silenzio esiste. E’ l’aria e il vento che puoi sentire quando osservi la cima del Bivera, come i raggi del sole tra i rami di un albero.

E’ solo un valore iniziale. Ma che ci rimette su un piano del vivere sano: qualcosa di diametralmente opposto a chi guida nel traffico con la radio accesa o cammina parlando al cellulare. Quando recuperiamo questo valore iniziale del silenzio, i sensi si aprono, la vista si apre, i profumi diventano pregnanti, l’udito si fa fine e la pelle ritrova il gusto di respirare e quando andiamo a dormire, sentiamo di aver compiuto quanto è giusto, sentiamo quella pace interiore che tanto ricerchiamo.

Si non è facile abituarsi a questo. Alcune volte ci vogliono giorni. Altre volte occorre saper frenare i nostri impulsi, ma quando riusciamo a farlo, ecco che il tempo e lo spazio in cui siamo immersi genera serenità e c’incanta regalandoci squardi di luce e di benessere che ci fanno vivere un massaggio o un piatto tradizionale come qualcosa di indimenticabile.

Il Benessere del Silenzio a Sauris

E cosa abbiamo fatto per meritarci questo?

Non abbiamo fatto nulla. Per creare il benessere del silenzio a Sauris, abbiamo solo evitato d’interrompere il suo suono rigenerante.

Quando verrai a Sauris, prova anche tu. Starai meglio.

MC

 

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

X