Le Orchidee in Montagna, da sempre a Sauris

12 luglio 2016 0 Comments Natura e Identità 1816 Views
Le Orchidee in Montagna, da sempre a Sauris
Avete mai sentito parlare del “Trail delle Orchidee” a Sauris?
Si tratta di una corsa in alta montagna, tra Carnia e Cadore in Alta Val Lumiei che si svolge ogni anno alla fine di Luglio. Si svolge su un percorso ad anello (92% su sentieri e strade sterrate) sul bordo della splendida conca del Lago di Sauris, con partenza ed arrivo al Passo Pura.
Come mai questi splendidi fiori sono associati al paesaggio montano di Sauris?
L’orchidea è una pianta che richiama indubbiamente Paesi tropicali, ma rientra a pieno titolo anche nella storia antica di Sauris. Nel territorio alpino esistono oltre 29 generi di orchidee selvatiche e complessivamente sono state elencate oltre 190 specie!

…ma quali specie di orchidee che troviamo a Sauris?

Le orchidee selvatiche  sono di tantissime specie. Qui a Sauris ne troviamo molte – sia di quelle chiamate geofite (ovvero che conservano la loro radice nella terra e che si riproducono annualmente), sia alcune di tipo epifite (ovvero che si sviluppano su tappeti di muschio o vicino agli stagni).

Ma ve ne sono alcune dai colori spettacolari come la Daphne Striata, la Barlia Robertiana o la Cephalanthera Rubra. Tra queste molte sfuggono all’occhio in quanto sono orchidee di tipo erbaceo come la Gramigliola Alpina, la Malaxis paludosa o la Spiranthes aestivalis.
Le Orchidee di montagna diventano splendenti proprio nei mesi di Luglio e Agosto e da qui prende il nome la corsa estiva “Trail delle Orchidee”.
A Sauris le orchidee fanno parte della tradizione sin dalla nostra storia antica. Venivano utilizzate nelle tradizioni più misteriose della quotidianità popolare quale ingrediente di alcuni piatti, insieme ad altre erbe e piante della nostra natura, come il muschio e la mandragora, rispetto alle quali si distingueva per la sua stupefacente bellezza che la eleva quale simbolo dell’armonia e dell’estrema perfezione spirituale.
Non è raro trovarle ancora negli orti di molte case di Sauris.
A Sauris spesso le orchidee sono anche associate al mito e ad alcune leggende locali.  Ad esempio la bellissima Negritella. Una storia narra di un monaco che, appropriatosi di un braccio di una statua miracolosa di Gesù Bambino, lo seppellì tra le montagne, ma là trovò la morte. L’anno seguente spuntò una piantina che riportava nella radice la forma della mano di un bambino: la Negritella.
Scarpetta di Venere Orchidea Sauris

La “Scarpetta di Venere” riflette l’immagine di una delicatissima scarpetta, che incarna grazia e armonia naturale

Anche la popolare “Scarpetta di Venere”, (successivamente chiamata anche “Pianella della Madonna”) è un’orchidea che cresce sulle montagne di Sauris. Si chiama Cypripedium calceolus, ed anche essa è legata a una leggenda: un preziosissimo calzare ricamato d’oro, perso dalla dea Afrodite (Venere) durante una tempesta, venne ritrovato da un comune mortale ma, prima di essere toccato e quindi profanato, si trasformò in una pianta il cui fiore aveva la stessa sua forma e lo stesso dorato colore.
Dactylorhiza sambucina orchidea di montagna

La Dactylorhiza sambucina, un’orchidea che cresce in ambienti alpini è una delle più facili da incontrare lungo alcuni sentieri delle montagne di Sauris

L’orchidea ci attrae per la sua infinita bellezza. Quando le osserviamo con attenzione, possiamo cogliere le infinite sfumature di colori delicati ed intensi e il loro profumo.  Anche i bambini ne sono catturati per le varie forme caratteristiche, a forma di cuore, o di bocca, come la classima “bocca di leone”. 
gramigliola alpina orchidea sauris

La Gramigliola Alpina (Charmorchis Alpina) cresce sui pendii erbosi di Sauris tra Luglio e Agosto.

L’occasione di viverle a Sauris in questa stagione che va da Luglio ad Agosto è veramente speciale: si possono incontrare tantissime specie che crescono in modo naturale.  Il nostro invito è di non raccoglierle, ma di viverle nella loro bellezza più vera, quella della natura!  Così facendo, consentiremo al territorio di mantenere inalterato il proprio splendore e, perchè no?, di alimentare altre nuove storie e leggende intorno a questo meraviglioso fiore.

Il trail delle Orchidee (v. la nostra proposta) è una bella occasione per iniziare a scoprire la loro bellezza nella nostra conca di Sauris.  Lateis è l’ultima tappa del trail, ed è anche la sede del RiglarHaus, base perfetta per le vostre escursioni lungo i nostri prati, alla scoperta delle orchidee più belle.

Vi aspettiamo!

Save

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

X