Sauris: un borgo ricco di fascino, eventi e tradizione

27 ottobre 2012 0 Comments Natura e Identità 1122 Views
Sauris: un borgo ricco di fascino, eventi e tradizione

Sauris: un borgo ricco di fascino, eventi e tradizione

Non è mai troppo presto per organizzare in modo perfetto le proprie vacanze in vista delle prossime festività, soprattutto se il posto in cui andare racchiude in sè magia, tradizioni e moltissimi eventi cui partecipare. Stiamo parlando del Comune di Sauris in Carnia, un borgo antico ricco di affascinante mistero e antiche tradizioni assolutamente da non perdere.

Sauris è un piccolo borgo cui la leggenda narra sia stato fondato da soldati tedeschi in cerca di riparo dall’impervio inverno, oggi la cittadina ospita non più di quattrocento abitanti ed è un vero luogo a misura d’uomo situato al centro di un paesaggio degno dei migliori racconti di favole: è un borgo il cui tempo sembra essersi fermato, dall’uso della lingua, rimasta ancora sotto le particolari influenze tedesche, al paesaggio, situato all’interno di boschi e pascoli sempre verdi che donano a questo luogo un’atmosfera d’incanto.

Il borgo di Sauris è particolare anche dal punto di vista delle architetture caratterizzate dalle particolari costruzioni in legno e pietra tipiche del paesaggio montano, inoltre, il luogo è famoso per le sue particolari tradizioni e festeggiamenti che richiamano la mitologia del passato, che rivivono nelle numerose manifestazioni previste lungo l’arco dell’anno.

Tra gli eventi più importanti è necessario sottolineare in modo particolare l’organizzazione del Mercatino Natalizio, che si svolge annualmente durante il periodo di dicembre, in cui si potranno visitare numerosi stand; la Festa del Prosciutto, sagra dedicata al delizioso salume prodotto proprio presso Sauris e il curioso e tradizionale Carnevale, manifestazione di punta della località in cui si potrà venire direttamente a contatto con la tradizione facendo la conoscenza delle tipiche maschere del carnevale sauriano: Rolar e Kheirar che danno il via alla festa a partire dalla famosa “Notte delle lanterne” in cui i personaggi chiamano a raccolta il pubblico e lo conducono attraverso una suggestiva passeggiata notturna nel bosco e la concludono con il caratteristico rito dello spazzar via l’inverno, non prima però di aver degustato i prodotti tipici del luogo.

Tra i luoghi ideali dove alloggiare per assistere a queste speciali manifestazioni vi è sicuramente l’ albergo Riglar Haus gestito interamente dalla famiglia Schneider e situato a Lateis, a circa 1.200 metri d’altezza, una delle più belle zone della località di Sauris, immersa nel verde e nella tranquillità e dotata di una bellissima vista panoramica sulle montagne. L’albergo ha la struttura tipica del luogo e ogni camera è arredata secondo la più tradizionale usanza saurana.

Nel caratteristico ristorante sarà possibile degustare i menù con le specialità tipiche del borgo a base del prosciutto di Sauris o esclusivi piatti di montagna, godendo di una cordialità e servizio impeccabili. L’albergo offre inoltre la possibilità di usufruire di pacchetti speciali come le pratiche e divertenti escursioni in mountain bike attraverso i bellissimi itinerari immersi nei verdi boschi della zona e rilassanti e piacevoli momenti presso il vicino centro benessere Wulfenia.

L’albergo Riglar Haus ha la disponibilità di quaranta posti letto suddivisi tra la struttura centrale e la dependance, e i suoi servizi sono disponibili durante tutti i periodi dell’anno garantendo sempre la massima serietà e affidabilità ai propri clienti.

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

X